testata ADUC
Azimut: una pessima iniziativa con i giornalisti
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Giuseppe D'Orta
17 novembre 2006 0:00
 
Nei giorni scorsi, Azimut ha mandato inviti ai giornalisti per presentare i dati della trimestrale approvata il giorno 13 e la propria visione dei mercati.

Da venerdi 17 a lunedi 20 a Dubai (Emirati Arabi Uniti), tutto pagato per il giornalista piu' un accompagnatore a sua scelta.

E dopo un week end a Dubai tutto pagato, cosa potra' scrivere il giornalista su Azimut?

Il presidente dell'ordine dei giornalisti della Lombardia, Franco Abruzzo, ha scritto a tutti i direttori di testata ricordando che ai giornalisti e' espressamente vietato accettare proposte del genere: articolo 4 del Codice della Stampa Economica.

Nel programma, che alleghiamo, si puo' constatare come soltanto la serata di sabato 18 sia dedicata all'incontro della societa' coi giornalisti, mentre tutto il resto del tempo viene impiegato in visite guidate, escursioni in automobile, gite a bordo di jeep e motoscafo, cocktail serali sulle dune, bagni di sole sulla spiaggia.

Anche sull'hotel la societa' non ha certo risparmiato: un bel 5 stelle di lusso: clicca qui
E pure il viaggio aereo, trattandosi degli Emirati Arabi, non sara' certo costato poco.

Tutto cio' e' stato pagato ai giornalisti ed ai loro accompagnatori da Azimut
Ci risulta, tra l'altro, che non sia il primo "viaggio di lavoro" all'estero che Azimut organizza.

Il presidente dell'ordine dei giornalisti della Lombardia ha piu' di una ragione da vendere, insomma, e noi non possiamo non far notare ai nostri lettori come i media siano influenzabili, oltre che tramite le inserzioni pubblicitarie, anche con iniziative del genere.

Invitiamo tutti a tenerne conto, nel leggere ed ascoltare gli "organi di informazione specializzati".

Non sarebbe male assistere anche ad interventi delle associazioni di categoria delle societa' di gestione, delle reti, dei promotori finanziari.

Allegato: ProgrammaViaggioDubai.pdf

 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori