testata ADUC

Azionisti Banca Valsabbina


Circa 40.000 azionisti della Banca Valsabbina hanno subito una perdita molto consistente del valore delle proprie azioni molto spesso vendute non rispettando tutte le norme a tutela degli investitori previste dal testo unico della finanza.
In particolare gli obblighi previsti dell’art. 21 del TUF e delle relative norme di attuazione, particolarmente per quanto attiene alle “informazioni, comunicazioni pubblicitarie e promozionali” (artt. 27-28 Regolamento Intermediari) sugli strumenti finanziari” (art. 31, Regolamento Intermediari); obblighi da intendersi specificamente rafforzati laddove si tratti, come nel caso di specie, di prodotti “illiquidi” ai sensi della Comunicazione Consob del 2 marzo 2009 n. 9019104.

Aduc mette quindi a disposizione il proprio team di avvocati esperti in diritto finanziario e di consulenti finanziari indipendenti per valutare le posizioni degli interessati.
Si verrà poi contattati per approfondire (valutazione che non prevede costi).
 
 

Per sottoscrivere l'iniziativa devi essere registrato ed effettuare il login

Se non sei ancora registrato puoi farlo adesso cliccando qui

 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori