testata ADUC
Commissione massimo scoperto. Antitrust conferma denunce Aduc: le banche ingannano i correntisti, sono sanguisughe, in mala fede e profittatrici. Che fa Bankitalia?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
29 dicembre 2009 12:42
 
L'Antitrust, con un comunicato diffuso oggi su una loro segnalazione a Governo, Parlamento e Bankitalia, conferma cio' che stiamo denunciando da mesi: sulle commissioni di massimo scoperto ridefinite dall'art.2bis della legge 2/2009 (valide solo quando il cliente ha un fido e lo scoperto dura piu' di 30 giorni) le banche hanno fatto carte false; a fine giugno sono entrate in vigore le nuove commissioni che, cambiando solo nome, non solo hanno confermato le vecchie, ma sono diventate piu' onerose, fino a quindici volte in piu'. Questo fino all'entrata in vigore della legge 3/8/2009 n.108 in base alla quale l’ammontare del corrispettivo omnicomprensivo per il servizio di messa a disposizione delle somme non puo' superare lo 0,50% per trimestre dell’importo dell’affidamento.
A suo tempo avevamo chiesto, ignorati, l'intervento del ministero dell'Economia, sino allo scorso settembre in cui avevamo inviato una lettera a Bankitalia denunciando iniquita' ed esosita', nonche carenze e violazioni dal punto di vista giuridico: l'art. 118 del Testo Unico Bancario -cui le banche hanno fatto riferimento per introdurre le nuove clausole- non legittima una modificabilita' indiscriminata dei contratti bancari.
Stiamo ancora aspettando una risposta da Bankitalia... e la segnalazione odierna dell'Antitrust potrebbe essere buona occasione perche' l'istituto diretto da Mario Draghi colga l'occasione per fare chiarezza su quanto segnalato e denunciato.
Allo stato dei fatti, intanto, prendiamo atto di non essere soli a denunciare il comportamento illecito e illegale delle banche, che' inganno i correntisti e, in mala fede, profittano di ogni occasione, anche quelle che dovrebbero essere migliorative per chi fruisce dei loro servizi, per mostrare la loro natura strutturale di sanguisughe.
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori