testata ADUC
Consob. Insediato Mario Nava alla presidenza: ci aspettiamo un cambio di passo nella tutela degli investitori
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Alessandro Pedone
17 aprile 2018 13:33
 
  Ieri si è finalmente insediato alla Presidenza della Consob il dott. Mario Nava. Come abbiamo scritto fin dai primi giorni delle nomina in Consiglio dei Ministri, vogliamo riporre fiducia nella persona e ci attendiamo un forte cambio di passo nella direzione della tutela degli investitori.
Uno dei banchi di prova sarà il pasticcio relativo all’Organismo dei Consulenti Finanziari (OCF), pasticcio che non ha creato certo la Consob, ma che la Consob dovrà gestire.
Ricordiamo, infatti, che allo stato attuale l’OCF è in palese contrasto con la direttiva comunitaria sui servizi d’investimento (1) e che la Consob dovrà stipulare un “protocollo di intesa” con l’OCF e dovrà emanare le delibere di avviò dell’operatività dell’OCF. E’ evidente che la Consob non potrà modificare la legge, ma potrà fare molto affinché l’indipendenza della vigilanza sui consulenti finanziari sia tutelata.
Come si muoverà la Consob su questo dossier potrà dare indicazioni molto significative sull’orientamento che prenderà la Consob nei prossimi sette anni. 
Per il momento non possiamo che augurare buon lavoro al neo-presidente della Consob assicurandogli, da parte nostra, che  - come sempre - faremo da pungolo per stimolare l'autorità pubblica a vigilare sempre meglio sulla correttezza degli intermediari finanziari, ma anche a sottolineare le eventuali cose positive che vengono fatte (come di recente abbiamo fatto nei riguardi dell'Arbitro per le Controversie Finanziarie). 
Al tempo stesso, naturalmente, non mancheremo - come abbiamo sempre fatto - di criticare la Consob ed il suo presidente qualora continuasse l'andazzo portato avanti durante le ultime 2-3 presidenze.


(1)  Per approfondimenti si rimanda al seguente articolo
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori