testata ADUC
Lyoness è una attività piramidale. Antitrust sanziona. Il servizio di Aduc
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
14 gennaio 2019 18:24
 
 L’Autorità Antitrust ha sanzionato Lyoness Itali srl perché il sistema di promozione utilizzato da questa società “per diffondere fra i consumatori una formula di acquisto di beni con cashback (ovvero con la restituzione di una percentuale del denaro speso presso gli esercenti convenzionati) è scorretto in quanto integra un sistema dalle caratteristiche piramidali, fattispecie annoverata dal Codice del Consumo tra le pratiche commerciali in ogni caso ingannevoli “. (1)
Una importante decisione che mette un punto fermo su una vicenda che si trascina da anni e che ha coinvolto migliaia di risparmiatori, con l’illusione di essere promotori dei propri investimenti. A dimostrazione delle migliaia di persone coinvolte in questa vicenda ci sono dei forum sul web di Aduc (il maggiore dei quali ad oggi -dal 2010- registra oltre 17 mila interventi) ha coinvolto molti di coloro che sono incappati in questo tipo di promozione che è stata giudicata ingannevole (2).
Il meccanismo è quello tipico piramidale, cioé che regge (fa entrare un po’ di soldi) solo se quelli coinvolti portano altri risparmiatori/investitori a farsi coinvolgere. Meccanismo che, a seconda di chi se ne fa promotore, viene mascherato dalla presunta vendita di prodotti che, di per sé, sono solo un aspetto marginale dell’intero business. Business che, venendo a mancare nuovi ingressi di investitori (piramide) diviene sempre più una chimera per chi si è fatto coinvolgere, con meccanismi quasi impossibili e comunque molto costosi (se non addirittura in totale perdita) per uscire dalla piramide.
Questa delibera potrebbe e dovrebbe diventare apripista per meccanismi di attività che, succhiando soldi a più o meno ignari risparmiatori che si sono fatti coinvolgere dalla chimera del facile e alto guadagno, oggi sono molto diffusi, soprattutto in Rete. Noi di Aduc ne siamo testimoni quotidiani grazie all’alto numero di persone che si rivolgono al nostro servizio di consulenza perché incappati in vicende simili. Alcuni procedimenti giudiziari sono anche in corso proprio perché la nostra associazione ha e continua a denunciare ed indicare coloro che, talvolta in forme societarie molto precarie o anche all’estero in nazioni paradisi fiscali, lanciano questi ami per fare abboccare i risparmiatori.
Oggi, grazie all’Agcm, siamo tutti più forti per meglio affrontare queste – spesso – vere e proprie tenzoni con società che, spalleggiate anche da avvocati che navigano sugli specchi e sui fili del diritto, si caratterizzano per arroganza e aggressività che usano per intimorire chi, come noi, cerca di far luce su questo mondo nero e melmoso.

Qui si possono legge le migliaia di lettere a cui quotidianamente rispondiamo: https://investire.aduc.it/lettera/

Qui un nostro specifico articolo in materia: https://investire.aduc.it/articolo/lyoness+lyconet+dove+finisce+network+marketing+dove_26559.php

NOTE
1 – qui il comunicato dell’Agcm: https://www.aduc.it/notizia/lyoness+vendita+piramidale+sanzione+antitrust_135407.php
2 – qui il principale forum presente sul web di Aduc: https://sosonline.aduc.it/lettera/lyoness_220099.php
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori