testata ADUC
Broker forex ecc: le promesse impossibili di guadagnare il 10% al mese
Scarica e stampa il PDF
Trading forex di Anna D'Antuono
18 gennaio 2018 13:46
 
  Le truffe dei falsi broker del mercato Forex, come anche dei Cfd, delle opzioni binarie e delle ultime arrivate cripto-valute si stanno moltiplicando a dismisura ed hanno portato il fenomeno a costituire una vera piaga sociale, come da tempo evidenziamo.

Tra le mille panzane dei truffatori vi sono le promesse di guadagnare, tramite la loro bravura nell'usare la leva finanziaria offerta dai derivati, anche il 10% al mese. Ebbene, facciamo i conti.

Cosa succederebbe se davvero si potesse guadagnare il 10% al mese e si reinvestissero di mese in mese anche i guadagni? Ipotizziamo di investire mille euro e di reinvestire mensilmente i guadagni.

In quindici anni, un investimento di mille euro porta ad un risultato di oltre ventotto miliardi e duecento milioni di euro! Ma anche in soli cinque anni si arriverebbe, partendo da mille euro, ad oltre trecentomila euro!

Ed invece, i truffatori che imperversano su internet assoldano dei call center per contattare i potenziali clienti. E' accaduto anche a noi ed abbiamo pubblicato il resoconto con anche l'audio della telefonata in cui il venditore si inventa di tutto pur di accalappiare il cliente che giustamente gli domanda pure come mai, se è davvero in grado di guadagnare cifre enormi come descritto, perda tempo a cercare clienti in giro.

Ecco, mese dopo mese, cosa succede investendo mille euro per quindici anni con un rendimento mensile del 10%:

           Data                                Importo
01/10/08 € 1.000,00
01/11/08 € 1.100,00
01/12/08 € 1.210,00
01/01/09 € 1.331,00
01/02/09 € 1.464,10
01/03/09 € 1.610,51
01/04/09 € 1.771,56
01/05/09 € 1.948,72
01/06/09 € 2.143,59
01/07/09 € 2.357,95
01/08/09 € 2.593,74
01/09/09 € 2.853,12
01/10/09 € 3.138,43
01/11/09 € 3.452,27
01/12/09 € 3.797,50
01/01/10 € 4.177,25
01/02/10 € 4.594,97
01/03/10 € 5.054,47
01/04/10 € 5.559,92
01/05/10 € 6.115,91
01/06/10 € 6.727,50
01/07/10 € 7.400,25
01/08/10 € 8.140,27
01/09/10 € 8.954,30
01/10/10 € 9.849,73
01/11/10 € 10.834,71
01/12/10 € 11.918,18
01/01/11 € 13.109,99
01/02/11 € 14.420,99
01/03/11 € 15.863,09
01/04/11 € 17.449,40
01/05/11 € 19.194,34
01/06/11 € 21.113,78
01/07/11 € 23.225,15
01/08/11 € 25.547,67
01/09/11 € 28.102,44
01/10/11 € 30.912,68
01/11/11 € 34.003,95
01/12/11 € 37.404,34
01/01/12 € 41.144,78
01/02/12 € 45.259,26
01/03/12 € 49.785,18
01/04/12 € 54.763,70
01/05/12 € 60.240,07
01/06/12 € 66.264,08
01/07/12 € 72.890,48
01/08/12 € 80.179,53
01/09/12 € 88.197,49
01/10/12 € 97.017,23
01/11/12 € 106.718,96
01/12/12 € 117.390,85
01/01/13 € 129.129,94
01/02/13 € 142.042,93
01/03/13 € 156.247,23
01/04/13 € 171.871,95
01/05/13 € 189.059,14
01/06/13 € 207.965,06
01/07/13 € 228.761,56
01/08/13 € 251.637,72
01/09/13 € 276.801,49
01/10/13 € 304.481,64
01/11/13 € 334.929,80
01/12/13 € 368.422,78
01/01/14 € 405.265,06
01/02/14 € 445.791,57
01/03/14 € 490.370,73
01/04/14 € 539.407,80
01/05/14 € 593.348,58
01/06/14 € 652.683,44
01/07/14 € 717.951,78
01/08/14 € 789.746,96
01/09/14 € 868.721,65
01/10/14 € 955.593,82
01/11/14 € 1.051.153,20
01/12/14 € 1.156.268,52
01/01/15 € 1.271.895,37
01/02/15 € 1.399.084,91
01/03/15 € 1.538.993,40
01/04/15 € 1.692.892,74
01/05/15 € 1.862.182,01
01/06/15 € 2.048.400,21
01/07/15 € 2.253.240,24
01/08/15 € 2.478.564,26
01/09/15 € 2.726.420,69
01/10/15 € 2.999.062,75
01/11/15 € 3.298.969,03
01/12/15 € 3.628.865,93
01/01/16 € 3.991.752,53
01/02/16 € 4.390.927,78
01/03/16 € 4.830.020,56
01/04/16 € 5.313.022,61
01/05/16 € 5.844.324,87
01/06/16 € 6.428.757,36
01/07/16 € 7.071.633,10
01/08/16 € 7.778.796,41
01/09/16 € 8.556.676,05
01/10/16 € 9.412.343,65
01/11/16 € 10.353.578,02
01/12/16 € 11.388.935,82
01/01/17 € 12.527.829,40
01/02/17 € 13.780.612,34
01/03/17 € 15.158.673,57
01/04/17 € 16.674.540,93
01/05/17 € 18.341.995,02
01/06/17 € 20.176.194,53
01/07/17 € 22.193.813,98
01/08/17 € 24.413.195,38
01/09/17 € 26.854.514,92
01/10/17 € 29.539.966,41
01/11/17 € 32.493.963,05
01/12/17 € 35.743.359,35
01/01/18 € 39.317.695,29
01/02/18 € 43.249.464,82
01/03/18 € 47.574.411,30
01/04/18 € 52.331.852,43
01/05/18 € 57.565.037,67
01/06/18 € 63.321.541,44
01/07/18 € 69.653.695,58
01/08/18 € 76.619.065,14
01/09/18 € 84.280.971,65
01/10/18 € 92.709.068,82
01/11/18 € 101.979.975,70
01/12/18 € 112.177.973,27
01/01/19 € 123.395.770,60
01/02/19 € 135.735.347,66
01/03/19 € 149.308.882,42
01/04/19 € 164.239.770,66
01/05/19 € 180.663.747,73
01/06/19 € 198.730.122,50
01/07/19 € 218.603.134,75
01/08/19 € 240.463.448,23
01/09/19 € 264.509.793,05
01/10/19 € 290.960.772,36
01/11/19 € 320.056.849,59
01/12/19 € 352.062.534,55
01/01/20 € 387.268.788,01
01/02/20 € 425.995.666,81
01/03/20 € 468.595.233,49
01/04/20 € 515.454.756,84
01/05/20 € 567.000.232,52
01/06/20 € 623.700.255,77
01/07/20 € 686.070.281,35
01/08/20 € 754.677.309,49
01/09/20 € 830.145.040,44
01/10/20 € 913.159.544,48
01/11/20 € 1.004.475.498,93
01/12/20 € 1.104.923.048,82
01/01/21 € 1.215.415.353,70
01/02/21 € 1.336.956.889,07
01/03/21 € 1.470.652.577,98
01/04/21 € 1.617.717.835,78
01/05/21 € 1.779.489.619,35
01/06/21 € 1.957.438.581,29
01/07/21 € 2.153.182.439,42
01/08/21 € 2.368.500.683,36
01/09/21 € 2.605.350.751,70
01/10/21 € 2.865.885.826,87
01/11/21 € 3.152.474.409,55
01/12/21 € 3.467.721.850,51
01/01/22 € 3.814.494.035,56
01/02/22 € 4.195.943.439,11
01/03/22 € 4.615.537.783,03
01/04/22 € 5.077.091.561,33
01/05/22 € 5.584.800.717,46
01/06/22 € 6.143.280.789,21
01/07/22 € 6.757.608.868,13
01/08/22 € 7.433.369.754,94
01/09/22 € 8.176.706.730,43
01/10/22 € 8.994.377.403,48
01/11/22 € 9.893.815.143,82
01/12/22 € 10.883.196.658,21
01/01/23 € 11.971.516.324,03
01/02/23 € 13.168.667.956,43
01/03/23 € 14.485.534.752,07
01/04/23 € 15.934.088.227,28
01/05/23 € 17.527.497.050,01
01/06/23 € 19.280.246.755,01
01/07/23 € 21.208.271.430,51
01/08/23 € 23.329.098.573,56
01/09/23 € 25.662.008.430,92
01/10/23 € 28.228.209.274,01

Il discorso vale anche per promesse di rendimento di "solo" il 5% mensile: allo stesso modo si arriva a cifre impensabili!

Non finisce qui: somme del genere renderebbero impossibile applicare il sistema su vasta scala, poiché ad un certo punto non ci sarebbero sul mercato volumi di scambi sufficienti ad assorbire le operazioni!

I lettori più attenti avranno notato che il conteggio della tabella parte dalla data del 1 ottobre 2008. Non si tratta di un errore. La tabella è copiata da un articolo da noi pubblicato proprio nell'ottobre 2008 e che prendeva spunto da una truffa piramidale estesa in tutto il mondo e che era molto di moda, anche quella avente come appoggio il  mercato Forex: la truffa Finanzas Forex. Passa il tempo e le truffe sono sempre le stesse. Cambia solo il modo di proporle. Per evitarle, basta porsi le semplici domande che ci siamo posti anche noi.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori