testata ADUC
Banca Credito Popolare: azioni da 21,80 a 20,80 euro e col 2022 ancora calo
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anna D'Antuono
23 ottobre 2021 10:57
 
Si è chiuso vene rdì 22 ottobre all'Hi-Mtf un nuovo bimestre per le azioni della Banca di Credito Popolare. I pezzi scambiati hanno superato il quantitativo utile a non modificare la banda di oscillazione ed il prezzo minimo di vendita resta fissato a 20,80 euro. Erano infatti stati scambiati nel bimestre 4.600 titoli, ed i 3.250 dell’ultima asta sono stati provvidenziali per superare i 7.767 pezzi che consentono di bloccare il prezzo per altri due mesi. Probabile vi sia stato l'intervento della "mano amica" già vista al termine del primo e di altri bimestri.

Tutto come da attese, quindi, a differenza di quanto accaduto al termine dello scorso bimestre, quando i soci sono incappati in una sorpresa negativa. A fine agosto, il totale degli scambi ha infatti mancato di un soffio il minimo di 7.767 pezzi. La conseguenza è stata l'allargamento della banda di oscillazione dall'8% al 12% rispetto al prezzo di riferimento di 23,50, col prezzo minimo delle proposte di negoziazione passato da 21,80 ad appunto 20,80 euro. Non sappiamo se si sia trattato di una distrazione della "mano amica" oppure di una scelta deliberata dell’istituto nell’ambito del “soft landing”, l’atterraggio morbido del prezzo di cui parliamo sin dall’inizio.

Fatto sta che il prezzo a cui è possibile (per quei pochissimi che vi riescono) vendere le azioni della Banca di Credito Popolare è ora di 20,80 euro. Ma si tratta di un livello destinato a durare molto poco e che prelude ad un nuovo calo del valore di mercato delle azioni.

Dopo l'asta del prossimo 23 dicembre, assieme a quello bimestrale si concluderà all’Hi-Mtf il periodo di osservazione annuale e, salvo improbabili massicci acquisti di titoli da qui ad allora, gli scambi complessivamente effettuati nel corso dell'anno non raggiungeranno il minimo previsto di 77.670 azioni. A quel punto si procederà al calcolo di un nuovo prezzo di riferimento rappresentato dal prezzo medio, ponderato per i quantitativi, degli scambi fatti registrare nell'intero anno. Al risultato si applicherà la banda di oscillazione dell’8% e quindi, sottraendo 8% dal nuovo prezzo di riferimento, emergerà il nuovo prezzo minimo di messa in vendita delle azioni.

E la discesa non sarà ancora finita.
A far prevedere futuri forti cali dei prezzi sono i numeri del mercato Hi-Mtf.
Come si vede dal book dell’ultima asta che alleghiamo,
osservando i pezzi attualmente presenti in vendita e quelli acquistati ogni due mesi, al ritmo attuale saranno necessari ancora quattro anni per soddisfare tutte le proposte di vendita e con prezzi sempre più in calo nel tempo, e sempre confidando sulla provvidenziale “mano amica”. Senza considerare coloro i quali giungeranno a vendere successivamente.

Chissà cosa ne penseranno i nuovi soci attuali e futuri.
Dalla fine del 2020 è in corso una campagna della Banca di Credito Popolare volta ad acquisire nuovi soci. Da quel momento in avanti si sono visti numerosi acquisti pari a 200 pezzi, il minimo per essere ammessi come socio.

ENTRA NELLA FAMIGLIA BCP! CREIAMO INSIEME VALORE PER IL NOSTRO TERRITORIO.
Con la nuova convenzione [email protected] accedi ad un mondo di vantaggi!! Una fidelity card personalizzata, nuove convenzioni, tassi e commissioni agevolate, condizioni esclusive sui prodotti bancari, vantaggi extrabancari, servizi innovativi per essere sempre più vicini alle esigenze dei Soci. Collegati al sito www.bcp.it entra nella Sezione SOCI e scopri i vantaggi e i servizi esclusivi riservati ai Soci BCP. Il Personale delle nostre filiali è a disposizione per chiarimenti e informazioni oppure scrivi a [email protected]


Come dicemmo immediatamente, la cosa in sé non è cattiva ma...
Un socio ha diritto ad agevolazioni di vario genere sui prodotti ed i servizi della banca, ma quando hanno sottoscritto il modulo di acquisto, i clienti sono stati avvisati che dall’altra parte ci sono oltre duecentomila azioni in vendita e che il prezzo non è ancora precipitato solo per via del particolare regolamento dell’Hi-Mtf?

Chi ha comprato a 21,80 vede pochi mesi dopo i suoi titoli a 20,80 e invendibili o quasi. Tra due mesi il prezzo calerà ancora, per poi sempre più “planare” a poco a poco nel tempo.

Gli azionisti vecchi e nuovi della Banca di Credito Popolare interessati ad informazioni ed assistenza sul rispetto della normativa specie riguardo la valutazione del profilo di rischio, le avvertenze sulle specifiche caratteristiche delle azioni, sul conflitto di interessi e sulla illiquidità degli strumenti possono contattare i nostri servizi di consulenza

 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS