testata ADUC
L'incredibile sito www.myway-4you.info
Scarica e stampa il PDF
Articolo 
10 maggio 2003 0:00
 
E' veramente incredibile leggere la posizione ufficiale della Banca Monte dei Paschi di Siena sui prodotti MyWay e 4You sul sito www.myway-4you.info. Consigliamo a tutti di andare direttamente a leggerselo e di farsi una propria opinione.
Per dare l'idea del tipo di argomentazioni (e del modo in cui sono espresse) abbiamo ritenuto interessante riportare la sezione "Domande frequenti" aggiungendo la nostra risposta.

1) My Way/4 You sono prodotti validi?
MPS: My Way e 4 You sono stati ideati in un'ottica di investimento a lungo termine e vanno giudicati e valutati nel lungo periodo. Sono prodotti che oltre a proteggere a scadenza il capitale finanziato attraverso l'investimento obbligazionario, offrono l'opportunita' di una maggiore remunerazione della parte investita nei fondi comuni in relazione all'evoluzione tipica dei mercati azionari.
Il ciclo negativo che i mercati stanno attraversando, uno dei peggiori e piu' lunghi degli ultimi 100 anni, ha probabilmente spostato l'attenzione di parte della clientela che aveva consapevolmente sottoscritto questo prodotto, sui risultati di breve termine rispetto a quelli di lungo periodo connaturati alla tipologia dei prodotti.

Aduc Investire Informati: l'investimento obbligazionario non protegge il valore reale dei versamenti effettuati. La risposta della Banca, quindi, e' forviante e gioca (come in tutto il sito) sull'ignoranza dei clienti in materia finanziaria. Il fatto che i mercati abbiano subito una cosi' grave flessione dimostra l'insensatezza di questo tipo di investimento, che ha aumentato moltissimo i rischi rispetto ad un normale piano d'accumulo di capitale. Avendo investito tutto il capitale finanziato in un'unica soluzione, questa eccezionale perdita ha costituito un danno irrimediabile al rendimento complessivo di lungo termine. Se il cliente avesse fatto un semplice PAC, il danno sarebbe stato limitato.

2) A chi sono adatti My Way e 4 You? MPS: My Way e 4 You sono soluzioni ideate in una ottica di investimento a lungo termine: sono stati progettati e realizzati con questo obiettivo, e sono stati proposti ad uno specifico target di clientela. Lo dimostra anche il fatto che il numero totale dei reclami è molto basso rispetto al totale dei prodotti collocati.
In qualsiasi attività commerciale ci possono essere delle incomprensioni, e probabilmente ve ne possono essere state anche in questo caso, in percentuale limitata e circoscritta.

Aduc Investire Informati: proprio nell'ottica di investimento di lungo termine, un semplice piano di accumulo di capitale diminuisce i costi ed i rischi dell'investimento. Tutti i sottoscrittori di questo piano, quando sono correttamente informati, si sentono truffati dalla banca.

3) Perche' avete pensato a queste soluzioni di investimento?
MPS:Le considerazioni da fare sono relative al periodo in cui My Way e For You sono stati lanciati (MY WAY fin dal 1999 presso Banca 121). Innanzitutto, l'intensificarsi di probabili ipotesi di riforma del sistema pensionistico che ha portato la clientela a riservare una crescente attenzione al tema previdenziale, avvertendo il bisogno di garantirsi nel lungo periodo capitali o rendite che supplissero alla possibile minore copertura pensionistica pubblica. In questo ambito si collocano i prodotti My Way e For You, prodotti pensati per dare l'opportunita', mediante l'utilizzo di un finanziamento offerto da questi prodotti, di accedere ad una forma particolare di risparmio previdenziale anche a coloro che non disponevano fin da subito della liquidita' necessaria, da investire nei mercati azionari ma con la protezione di una componente obbligazionaria.
E' perfettamente comprensibile che il negativo andamento dei mercati che dura da molti mesi - uno dei peggiori e più lunghi periodi di crisi in borsa - possa avere generato preoccupazione presso chi aveva sottoscritto questo prodotto, se valutato nel breve periodo.

Aduc Investire Informati: ai fini previdenziali lo strumento piu' adatto (perfino agevolato fiscalmente dallo stato) sono i fondi pensione. Non vi e' nessuna ragione di farsi prestare soldi (pagando lauti interessi) per investire tutto in un'unica soluzione se si contrae l'obbligo di continuare a versare le rate del finanziamento per tutta la durata del piano, tanto vale versare direttamente queste rate negli strumenti finanziari (in un fondo pensione o in un PAC). Si risparmiano i soldi degli interessi e si diminuiscono i rischi di oscillazioni del mercato. La protezione della componente obbligazionaria, se interessa, si puo' ottenere versando una parte della rata in strumenti obbligazionari e l'altra parte in strumenti azionari. Il piano non comporta nessun vantaggio al sottoscrittore, solo un enorme ed ingiustificato guadagno per la banca.
Con la parte finale della risposta la banca fa finta di non sapere che l'enorme discesa dei mercati ha gia' provocato ai sottoscrittori di questo prodotto un danno irrecuperabile a meno di ipotizzare rendimenti futuri che non si sono mai verificati in passato


4) Perché l'investimento viene fatto in prodotti (obbligazioni e fondi) emessi dal Gruppo stesso?
MPS: La validità e la sicurezza di queste emissioni sono garantite dalle valutazioni che le principali società di rating hanno recentemente rilasciato sul Gruppo Monte dei Paschi. L'articolo 21 del Testo Unico della Finanza recita che laddove si configurino situazioni di cosiddetto conflitto di interesse, la Banca deve assicurare la trasparenza informando i propri clienti. Nella fattispecie, nella documentazione sottoscritta dal cliente, era adeguatamente evidenziata l'esistenza di conflitto di interessi la dove ne ricorrevano i presupposti.

Aduc Investire Informati: la risposta stessa della banca fa capire l'evidente punto dolente.

5) Per accedere a My Way e 4 You bisognava stipulare un mutuo?
MPS:Assolutamente no, la dicitura 'mutuo' sui cedolini, che ha generato alcune incomprensioni, deriva solo da una procedura amministrativa interna alla Banca. In realta' si tratta di un puro finanziamento a medio termine.
Da parte del cliente e' previsto il rimborso del finanziamento concesso in rate mensili costanti ad un tasso di interesse fisso convenuto. L'intero pacchetto e' inoltre assistito da una polizza assicurativa, senza alcun onere per il cliente, che assicura in caso di morte e di invalidita' per infortunio il rimborso del capitale residuo. Nel frontespizio del contratto sono puntualmente riportate le componenti del prodotto con particolare riferimento alla concessione del finanziamento (e relative condizioni), all'acquisto di obbligazioni e alla sottoscrizione di quote di fondi comuni di investimento.

Aduc Investire Informati: mutuo o finanziamento a medio termine e' solo una questione terminologia. Nella sostanza non cambia niente per il cliente. Ricordiamo che ci sono casi di clienti ultrasessanticinquenni per i quali non vale neppure l'assicurazione ed il sottoscrittore lascia quindi un debito sulle spalle agli eredi.

6) Da cosa dipendono i tassi di finanziamento?
MPS: L'equita' del costo di un finanziamento deve essere valutata considerando i parametri di mercato al momento in cui esso viene concesso. Per My Way e 4 You ai tassi di mercato sono stati aggiunti gli spread riservati alla clientela primaria.

Aduc Investire Informati: la banca non ha nessun rischio a concedere questi finanziamenti. Il tasso di finanziamento e' comunque troppo elevato per il rischio, ma principalmente e' totalmente inutile ed anzi dannoso per gli obiettivi del cliente.

7) Che struttura commissionale è prevista?
MPS: My Way e 4 You sono prodotti articolati le cui componenti di per se' comportano aspetti commissionali in linea col mercato e commisurati alla durata prevista dall'investimento

Aduc Investire Informati: e' evidente che la banca preferisce non rispondere a questa domanda (non si capisce perche' l'abbia messa sul sito). Ci sono costi di tutti i tipi su ogni operazione, sui titoli, sul finanziamento, sui fondi comuni. In particolare sui fondi comuni ci sono commissioni di gestione, commissioni di performance ecc. E' corretta la risposta che ciascuna prodotto ha delle commissioni piu' o meno in linea con quelle del mercato: e l'unione di questi prodotti che e' particolarmente svantaggiosa per i clienti.

8) Nel kit di vendita sono contenute tutte le informazioni necessarie?
MPS: Il processo di vendita prevede tutta una serie di documenti che spiegano nel dettaglio il funzionamento di My Way e 4 You. Inoltre, sono previste formalita' contrattuali da far sottoscrivere alla clientela. La eventuale mancanza di firme o simili sono situazioni rispetto alla quali il Gruppo MPS ribadisce la sua disponibilita' a esaminare e risolvere rapidamente, caso per caso, le istanze presentate.

Aduc Investire Informati: nel "kit di vendita" (come viene chiamato) ci sono tutte le informazioni necessarie, il problema non e' questo. In primo luogo la prassi bancaria prevede che i clienti non leggano mai i contratti (che spessissimo non gli vengono neppure consegnati al momento della firma). Ma il punto principale e' che il testo unico della finanza prevede una serie di obblighi in merito all'intermediazione finanziaria fra i quali l'obbligo di informare correttamente e di verificare l'adeguatezza dell'investimento.

9) Il contratto è valido legalmente?
MPS: Il contratto e' legalmente valido ed ottempera a quanto previsto dal Testo Unico della Finanza. In tal senso risulta anche supportato da adeguati pareri legali.

Aduc Investire Informati: vi sono dubbi circa la necessita' di un prospetto informativo unico che informasse sulle caratteristiche del prodotto in quanto unicum derivante dalla combinazione di piu' prodotti, ciascuno dei quali legalmente corretto, ma venduti in un'unica combinazione.

10) My Way e 4You sono ancora offerti alla clientela?
MPS: Per quanto concerne My Way il collocamento e' terminato, da parte di Banca 121, nel I° trim del 2001. Mentre per le soluzioni 4 You, essendo il collocamento orientato ad una specifico segmento di clientela, la relativa commercializzazione e' andata gradualmente scemando e per Banca Monte dei Paschi si e' chiusa praticamente sin dal I° semestre del 2002 e presso le altre Banche, essendo esaurito l'obiettivo commerciale in date piu' recenti. Al momento, per scelta della Banca non sono piu' oggetto di collocamento.

Aduc Investire Informati: leggendo il sito www.myway-4you.info verrebbe da dire che e' un vero peccato che un prodotto cosi' fantastico non sia piu' sottoscrivibile.

11) Qual è il meccanismo di uscita? Esiste una penale?
MPS: Non esiste alcuna penale da pagare. My Way e For You sono stati ideati per quella clientela che si pone in un'ottica di investimento a lungo termine: si tratta cioe' di prodotti a capitale protetto a scadenza (attraverso l'investimento obbligazionario) in grado, tra l'altro, di offrire opportunita' di plusvalenze sul lungo periodo mediante l'investimento sul mercato azionario. Il meccanismo di uscita dai prodotti e' spiegato in termini letterali nel contratto e la formula matematica ne rappresenta un contributo aggiuntivo.
Cercando di semplificare esso prevede che, per uscire dall'investimento, il cliente, che all'atto della sottoscrizione ha investito tutto il capitale per cui ha chiesto il finanziamento, regoli l'eventuale differenza tra il valore attuale delle rate non ancora pagate e il ricavato dalla vendita dell'obbligazione e dei fondi.

Aduc Investire Informati: e' vero che non esiste nessuna penale in senso tecnico. Il contratto non prevede, cioe', il versamento di una cifra aggiuntiva rispetto a quelle precedentemente pattuite. E' la struttura in se' del prodotto che e' fortemente penalizzante. Il cliente si impegna a pagare comunque le rate (comprensive di capitali e interessi) anche se decide di rimborsare il capitale. Siccome il cliente ha corso dei rischi sulla componente azionaria elevatissimi (rispetto alle rate versate), rischi che non sapeva di correre, questi rischi si sono materializzati. E tutto questo e' sostanzialmente penalizzante per i clienti anche se non si puo' parlare di penali, in senso tecnico.

12) E' vero che non e' possibile estinguere il conto corrente a cui sono collegati My Way e 4 You?
MPS: Non e' vero. E' possibile estinguere il conto corrente, basta che il cliente predisponga il versamento tramite un'altra banca. A tale riguardo potrebbero essersi verificate delle incomprensioni. I dipendenti e i promotori del Gruppo sono comunque a disposizione per tutte le informazioni del caso.

Aduc Investire Informati: confermiamo che queste "incomprensioni" si sono verificate spesso perche' ai clienti e' stato piu' volte detto che non era possibile chiudere i conti a causa di questo prodotto. Noi abbiamo piu' volte detto nei contratti questo non c'e' scritto.

13) E' vero che parte dei finanziamenti sottoscritti dai clienti sono stati cartolarizzati?
MPS: E' vero un certo volume di finanziamenti e' stato cartolarizzato. La cartolarizzazione dei crediti di lungo periodo e' una prassi normale cui praticamente tutti gli Istituti di Credito ricorrono per una migliore gestione finanziaria dell'attivo e del passivo.

Aduc Investire Informati: E' vero che la cartolarizzazione e' una prassi normale. cioe' che non e' normale e' il tipo di crediti cartolarizzati.

14) Come definite questa vicenda?
MPS: Si tratta di una situazione di attenzione, perche' la fiducia e la soddisfazione dei clienti sono da sempre valori primari del Gruppo Monte dei Paschi. Non e' una 'crisi' ne' dal punto di vista finanziario, come testimoniano i rating confermati al gruppo MPS, ne' da altri punti di vista, ma tutto cio' che rischia di far venire meno la fiducia dei Clienti e' da sempre oggetto della massima attenzione. Proprio per questo da qualche settimana il Gruppo MPS ha avviato incontri con le Associazioni dei Consumatori.

Aduc Investire Informati: ci sembra difficile mantenere la fiducia dei clienti attraverso conciliazioni fatte con l'obbligo di segretezza. La fiducia si ottiene ammettendo i propri errori e riparando. Non cercando di tacitare la cosa.
Riteniamo poco corretto, poi, parlare genericamente di Associazioni dei Consumatori come se fossero tutte le associazioni.


15) Cosa state facendo per risolverla?
MPS: Il Gruppo MPS si e' messo a disposizione dei clienti per analizzare le singole istanze. Inoltre e' stato convenuto con le Associazioni dei Consumatori, che si erano fatte portavoce dei reclami di alcuni clienti, di attivare un tavolo di lavoro che consentira' di affrontare in breve tempo tutti i casi pendenti. Le controparti contano di arrivare alle soluzioni in tempi brevi.

Aduc Investire Informati: questa e' la posizione piu' comoda che la banca poteva scegliere ed e' quella che ha immediatamente assunto. Nella cause di risarcimento danni nei servizi di intermediazione finanziaria l'onere della prova spetta alla banca, non al cliente. Ci fa piacere che la banca desideri conciliare i casi gravi, invece di farlo in segreto, pero' si puo' fare davanti al giudice di pace in via pubblica. Inoltre, nei casi gravi, non ci sarebbe proprio niente da conciliare, la banca dovrebbe rimborsare il capitale versato con interessi gia' in presenza dell'esposizione dei fatti dei clienti.

16) Da quanto tempo vi state occupando della vicenda?
MPS: La questione e' stata considerata con la massima attenzione fin dal suo primo manifestarsi. Per questo tutte le pratiche necessitano di una corretta fase istruttoria piu' o meno lunga anche in relazione della complessita' degli aspetti sollevati.

17) Quali sono i parametri sulla base dei quali deciderete se consentire al cliente di uscire dall'investimento senza penali?
MPS: Il tavolo di lavoro costituito dal Gruppo e dalle Associazioni dei Consumatori prevede che per ogni singola istanza venga valutata la soluzione migliore, in modo da soddisfare ogni cliente attraverso griglie predefinite, in base alle caratteristiche del reclamo che costituiranno, tra l'altro, parametro anche per singoli reclami. Vi sono quindi dei criteri generali, ma e' comunque assicurata una grande attenzione al singolo caso specifico.

Aduc Investire Informati: come dire: mani libere agli 8 conciliatori che al chiuso di una stanza, in modo segreto, deciderano chi passa e chi no.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori