testata ADUC
Portugal Telecom – Oi Brasil: nuove assemblee degli emittenti olandesi giovedì 17 maggio
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anna D'Antuono
9 maggio 2018 10:15
 
 Lo scorso 2 maggio si sono tenute a Londra, per la votazione del Recuperação Judicial (concordato) del Gruppo Oi Brasil – Portugal Telecom, le assemblee dei creditori delle società emittenti che hanno sede legale in Olanda.

Le assemblee di ciascuna emissione non hanno raggiunto il quorum previsto per l'approvazione del piano, pari ai due terzi del valore nominale.

Sono state pertanto convocate per il prossimo giovedi 17 le nuove assemblee dei creditori, che stavolta prevedono un quorum pari ad un terzo del valore nominale dei titoli.

Questa volta l'esito appare scontato, comunque chi desiderasse esprimere il proprio parere sfavorevole, contando su una nuova e più favorevole formulazione della proposta concordata, fa bene ad esprimere voto contrario comunicandolo alla propria banca. Il termine ultimo per la comunicazione è lunedi 14 ma è meglio attivarsi immediatamente.

I creditori che siano stati individualizzati dalla Corte di Rio de Janeiro, invece, in caso di partecipazione all'assemblea devono per forza di cose esprimere voto favorevole, e pertanto possono solo evitare di partecipare contando sul fallimento anche in seconda convocazione.

L'esito delle assemblee, ripetiamo, appare scontato per via del voto favorevole degli investitori istituzionali.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori