testata ADUC
ProBanque e il suo Fiorino: con la sovranità monetaria si costruisce una piramide finanziaria. REPLICA
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anna D'Antuono
10 ottobre 2018 10:38
 
 AGGIORNAMENTO: pubblichiamo in calce all'articolo la replica dei legali del sig. Massimiliano Ercolini, fondatore del circuito 'ProCryptoBank".
---
-Alt! chi siete?
-Siamo due che...
-Cosa fate? Cosa portate?
-Niente, roba...
-Sì ma quanti siete?
-Due, siamo io e lui...
-Un fiorino!!
-Si paga?
-Un fiorino!!

(Da "Non ci resta che piangere" di Massimo Troisi e Roberto Benigni)

In quest'epoca di forti spinte verso il ritorno alla sovranità monetaria ed alla conseguente possibilità di creare moneta, qualcuno si porta avanti col lavoro e, saltando a pie' pari un po' di secoli, torna direttamente al Fiorino.

Si tratta di ProBanque, che si definisce come emittente de il Fiorino, la moneta complementare del lusso.

Probanca ci tiene a specificare di non essere una banca, ma di essere "una evoluzione del concetto di banca", vale a dire "un circuito commerciale di sviluppo per incrementare e promuovere attività di compravendita di beni e servizi tra coloro che fanno parte del circuito". "Probanca emette una propria valuta complementare a circolazione volontaria, virtuale centralizzata e regolamenta, convertibile in valuta flat come Euro o altre valute a circolazione forzosa. Poiché il Fiorino è di natura non fisica ma virtuale, questi pagamenti vengono gestiti tramite conti deposito virtuali che regolamentano tutte le transazioni, effettuate in Fiorini".

Il Fiorino si scambia alla pari con l'Euro, ad evitare speculazioni come nel caso della conversione Lira-Euro.

Costo per ciascuna riga da registrare sul conto deposito come operazioni (cambio valuta, acquisti, vendite etc.): 7%
Apertura conto deposito in Fiorini: 100 Fiorini
Chiusura conto deposito in Fiorini: 250 Fiorini

Non sarà una banca ma, quanto a commissioni, ProBanque è esosa anche peggio delle banche italiane!

Coi Fiorini depositati presso ProBanque si possono comprare azioni. Non è dato sapere di cosa si occupino, a chi appartengano e, soprattutto, se davvero esistano le società.

 
















Gli azionisti di alcune delle società scambiate, precisamente ProCryptoBanque Ltd, Bentley & Hart Co. e Bentley & Hart LLP possono anche divenire soci prestatori dei propri Fiorini alle tre società a dei tassi molto interessanti. Troppo interessanti: dall'1% al 5,5% mensile anticipato, secondo il numero di azioni possedute.

Cerchiamo quindi di costruire il percorso: spendo 600 euro, i primi 100 se ne vanno per le spese di apertura conto e converto i restanti 500 euro in 500 Fiorini (deposito minimo). Compro azioni delle tre società e posso a quel punto anche prestare danaro, ossia Fiorini, minimo 1.000, a tassi fin troppo elevati. Anzi, tenuto conto che l'azione più economica tra quelle che danno diritto a divenire soci prestatori, la  ProCryptoBanque Ltd, costa attualmente 1500 Fiorini, debbo impegnare almeno 1600 euro per divenirne socio prestatore.

Oltre che di una evidente piramide finanziaria, siamo in presenza di un'offerta abusiva di prodotti finanziari ed anche di esercizio abusivo dell'attività bancaria che provvediamo a segnalare alla Consob e alla Banca d'Italia.

https://www.youtube.com/watch?v=fQa1XH8FMOc

 


REPLICA DEI LEGALI DI MASSIMILIANO ERCOLINI, FONDATORE DI PROCRYPTOBANK:
In replica alle affermazioni effettuate nell’articolo dal titolo “ProBanque e il suo fiorino: con la sovranità monetaria si costruisce una piramide finanziaria” a firma di Anna D’Antuono pubblicato lo scorso 14 Settembre, riteniamo doveroso precisare quanto segue:
a differenza di quanto adombrato dall’autrice, nessun sistema finanziario piramidale si cela dietro al meccanismo ideato dal Sig. Ercolini, il cui fine principale è quello di creare una sorta di centro commerciale virtuale, che consenta agli aderenti (soci) l’acquisto di beni e servizi offerti in numerosi stati, attraverso una moneta virtuale unitaria emessa dalla società americana Bentley & Hart Corporation e dalle società anglosassoni Bentley & Hart LLP e Procryptobanque Ltd –il fiorino- acquistabile mediante conversione di valuta flat come l’euro e in essa riconvertibile a semplice richiesta del possessore che se ne voglia disfare.
L’adesione al circuito, composto da 38 società con sedi in 30 diverse Nazioni, avviene su base volontaria, come assolutamente discrezionale e ed eventuale, oltre che sottoposta a rigorosi limiti e di durata e di quantità, è la decisione del socio di finanziare taluna delle società del sistema, lucrando interessi variabili a seconda del numero delle quote azionarie possedute.
Tutto quanto svolto dal e nel sistema è dunque alla luce del sole, per scopi leciti e nel rispetto delle normative internazionali e dei singoli Stati di appartenenza delle società del circuito.
A testimonianza di ciò milita l’analitico prospetto informativo presente all’interno del sito web di Probanque-Mall, consultabile da chiunque lo desideri, che indica con completezza e trasparenza soggetti responsabili e relativi contatti, sedi legali, recapiti telefonici ed indirizzi emali per esigenze di approfondimento o chiarimento.
Avv. Fabrizio Maria Sansi
Avv. Isabella Giasprini

LA NOSTRA RISPOSTA:
I prospetti informativi si depositano in Consob, e soprattutto si fanno approvare dalla Consob, prima di offrire al pubblico un qualsivoglia prodotto finanziario.
Abbiamo presentato esposti a Consob e Banca d'Italia il 16 settembre. Consob per l'offerta di azioni e di investimento tramite il prestito sociale, Banca d'Italia per il prestito sociale in sé.
I rendimenti offerti dal prestito sociale, si ribadisce abusivo come l'offerta di azioni, sono del tutto fuori mercato e ciò lascia supporre l'esistenza di una piramide.

Avv. Anna D'Antuono
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori