testata ADUC
Fondo Europa Immobiliare 1: sulla sospensione del pagamento arrivano notizie, ma incomplete
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Giuseppe D'Orta
5 aprile 2018 14:15
 
  Dopo che avevamo avvertito che ci saremmo arrabbiati, Poste Italiane ha comunicato nel pomeriggio di ieri 4 aprile che sta approfondendo il caso e valuterà la "tutela" dei clienti. Tutto secondo copione.

Vegagest, invece, non ha spiegato un bel niente. Al momento in cui scriviamo, non è ancora apparso un comunicato.
Una mancanza gravissima, specie ora che alcune notizie iniziano ad emergere.

Cosa è accaduto al Fondo Europa Immobiliare 1?

Come racconta Stefano Elli de Il Sole 24 Ore in un articolo pubblicato poco fa, il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano sta procedendo ad accertamenti mirati su alcune operazioni condotte a partire dal 2006 dai vecchi vertici di Vegagest. Non si sa se le indagini partano dall'Agenzia delle Entrate o dalla Procura della Repubblica, pertanto non si può nemmeno ipotizzare l'eventuale danno per il patrimonio del Fondo Europa Immobiliare 1.

Ancora di più urge un comunicato al mercato, e a pretenderlo devono essere Banca d'Italia e Consob. Vero che, come la Consob ha fatto notare, la liquidazione delle partecipazioni dirette ed indirette del fondo rientra tra le competenze di Banca d’Italia, mentre la Consob segue gli aspetti relativi alla trasparenza delle informazioni e della correttezza dei comportamenti nell’attività di gestione, e che quest'ultima si è conclusa a fine 2017, ma ribadiamo che Poste Italiane è un gruppo quotato e che potrebbe essere chiamato a scucire una cifra consistente, fino a ben 46 milioni 400 mila euro. La Consob è quindi legittimata a pretendere chiarimenti.
 
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori