testata ADUC
Banca tempistiche trasferimento titoli
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 gennaio 2022 0:00
 
Buongiorno, Ho effettuato, alla mia attuale banca (IWBank), una richiesta di trasferimento dell'intero deposito titoli, verso una SIM (Directa SIM). Il deposito titoli non presenta particolarità tali da costituire problemi o da creare ostacoli (tutti ETF quotati su Euronext Milano/borsa italiana, tranne 1 etf quotato su XETRA - Francoforte). La richiesta è stata fatta al di fuori di un contesto di chiusura CC. Il servizio clienti mi dice 15 gg circa, ma sono un po' preoccupato in quanto ho saputo che ci sono vari disservizi a causa della incipiente trasformazione della banca in SIM e passaggio servizi bancari a Fideuram. La richiesta è stata inviata mediante PEC. Vorrei sapere se la legge e/o regolamenti vari impongono una tempistica limite e, in caso di tempi oggettivamente eccessivi (direi oltre 45-60 gg), un consiglio su quali possono essere i mezzi per tutelarmi (messa in mora / intimazione ad adempiere, ricorso a ABF, ricorso ad avvocato). Grazie in anticipo. Cordiali Saluti
Roberto, dalla provincia di MI

Risposta:
le consigliamo, in primo luogo e se possibile, di documentare il termine di circa 15 giorni di cui le ha detto il servizio clienti.
Ciò detto, precisiamo che non esiste un termine preciso per l'esecuzione del trasferimento titoli; ad ogni modo il termine da lei indicato (45/60 giorni) è sicuramente eccessivo e, secondo chi scrive, comporta la responsabilità dell'intermediario per il danno arrecato.
A tal proposito tenga presente che, in una eventuale contestazione, sarà suo onere la dimostrazione dell'esistenza e dell'ammontare del danno subito (es. ulterori spese di tenuta del dossier titoli per il maggior tempo trascorso).
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS