testata ADUC
Cartaimpronta webank
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
8 luglio 2020 0:00
 
Buongiorno sono titolare di cartaimpronta webank bpm ho avuto due episodi uno che dopo l'attivazione ho utilizzato la carta dopo qualche spesa pagando con la carta di credito mi da trasazione negata. Il 22 chiamo il servizio clienti ho spiegato l'accaduto se c'erano limiti di utilizzo mi hanno detto di no va bhe qui ho lasciato andare. Il secondo episodio dopo aver fatto acquisti prima vado con la mia compagna al ristorante vado per pagare do' la carta mi da transazione negata due volte. Oggi 6 luglio richiamo il servizio clienti qui mi danno comunicazione diversa che ho limiti di utilizzo della carta giornalieri che il 22 giugno non me l'hanno detto in quanto mi hanno detto che non avevo limiti. Il fatto è che io al ristorante non potevo andare via senza pagare e ho dovuto utilizzare il bancomat che c'erano i soldi giusti per il pagamento delle spese fatte il mese di giugno. Io vorrei sapere cosa dovrei fare a riguardo in quanto la colpa non è mia ma della webank che il 22 giugno mi hanno dato una comunicazione sbagliata che io non avevo limiti di utilizzo della carta e invece oggi 6 luglio ho scoperto che ho dei limiti giornalieri di utilizzo. Io sul conto non ho i soldi per il rimborso delle spese fatte a
giugno per colpa dell'incompetenza di chi mi ha dato informazioni sbagliate.
Alessandro, dalla provincia di MB

Risposta:
Se non ci sono danni effettivi e dimostrabili, non può accampare pretese di risarcimento. In caso contrario può presentare reclamo e poi eventualmente ricorrere all'Arbitro Bancario Finanziario in caso di risposta negativa oppure assente dopo 15 giorni.
----------------
Ha risposto Roberto Cappiello: https://investire.aduc.it/info/cappiello.php
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori