testata ADUC
GP inadeguata
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
16 settembre 2020 0:00
 
La mia banca mi obbliga a disinvestire da una loro GP azionaria per “inadeguatezza”.Il peso sul mio portafoglio della GP incriminata è pari all’2% del portafoglio totale. Dicono che è la mifid 2 che obbliga a comportarsi così. Il valore dell’investimento è diminuito del 7% e non mi va di quantificare una perdita. Credete esista una soluzione? Grazie
Claudia

Risposta:
Sul discorso adeguatezza si potrebbe scrivere tantissimo, soprattutto per quanto riguarda le metodologie adottate dalle banche nel proporre il nuovo questionario.
Nonostante ciò, la ratio del questionario è quella di tutelare gli investitori poiché se un investimento non è coerente con i suoi obiettivi di investimento e con la sua esperienza, allora non potrà essere proposto. Deve essere obbligatoriamente compilato prima dell'erogazione dei servizi di consulenza o di gestione di portafoglio. Inoltre, periodicamente il questionario può necessitare anche di un aggiornamento.
Fatta questa breve premessa, le consigliamo di prestare attenzione ad alcuni punti:
- quanto tempo è passato dall'ultimo questionario sottoscritto;
- compilare di persona il questionario e non delegarlo all'addetto bancario;
- accertarsi della veridicità delle risposte fornite, poiché se non si conosce
un determinato strumento a sua volta non può essere consigliato dalla banca.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori