testata ADUC
Info ing Direct Italia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 gennaio 2022 0:00
 
Salve, mi hanno riferito che l'istituto bancario in titolo, ramo italiano, non naviga in buone acque. Sembra sia imminente la chiusura del ramo suddetto. Quanto c'è di vero in questo? Grazie e saluti cordiali.
Stefano, dalla provincia di RM

Risposta:
naturalmente noi non abbiamo rapporti diretti con nessun intermediario e non possiamo sapere quali saranno i loro progetti futuri.
Quello che possiamo fare è dedurre dalle informazioni disponibili.
Come è noto l'anno scorso c'è stata una riorganizzazione delle filiali (cosa che non è mai stato il punto di forza dell'azienda e cosa che tutte le banche stanno cercando di ridurre) e che a settembre ci sono stati dei brutti errori tecnici che sicuramente hanno minato la credibilità dell'istituto.
"Non navigare in buone acque" è un'espressione troppo vaga la quale, applicata ad una banca, rischia di essere molto fuorviante.
Anche se Ing decidesse di abbandonare il settore è ovvio che cederebbe il servizio ad un altro intermediario e quindi non ci sarebbero comunque particolari problemi per i correntisti.
Ad ogni modo, noi non possiamo sapere quanto ci sia di vero in queste voci, ma crediamo anche che non sia poi così importante saperlo prima.
----------------
Ha risposto Alessandro Pedone: https://investire.aduc.it/info/pedone.php
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS